Crescere un’ atleta olimpico, mamme da medaglia

Cresciuta in un piccolo villaggio dell’India, Kavita Raut è ora l’orgoglio della sua nazione grazie al suo talento da atleta. Dalle strade sterrate del suo paese fino alla medaglia di bronzo ai Giochi del Commonwealth nel 2010. La prossima grande sfida di Kavita saranno i Giochi Olimpici di Londra 2012.

Dietro ogni campione olimpico c’è una madre che lo ha sostenuto da sempre.
Come nel caso di Matteo Tagliariol, oro nella spada ai Giochi Olimpici di Pechino, uno degli schermidori più premiati nella storia recente dello sport italiano. Matteo ha sacrificato parte della sua gioventù” racconta mamma Francesca “Chi era attorno a lui era consapevole della sua bravura, mentre lui aveva qualche dubbio”. Proprio a superare i momenti difficili il sostegno della famiglia è fondamentale. “Il 2003 è stata l’anno più difficile. Ha avuto la tentazione di mollare, rinunciare a tutto. periodo di riflessione. Abbiamo parlato a lungo e alla fine sono riuscita a fargli capire che quella era la sua vita”.

Crescere un atleta olimpico, non è cosa da tutti, ci vuole molta costanza e determinazione anche da parte dei genitori. Confortarli in caso di sconfitta e spingerli se vogliono arrendersi, perche si sa che ce la possono fare, non è facile, è un comportamento che può essere frainteso e creare incomprensioni, ma alla lunga le risposte arrivano e allora si esulta!!!
Brave mamme, bravi figlioli!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...