Quando perdi una persona cara….

La morte di una persona cara lascia un vuoto incolmabile dietro di sè. Un vuoto fatto di lunghi silenzi, tanti rimpianti e molte lacrime. La casa in cui lei ha vissuto rimane vuota della sua presenza, della sua voce, del suo tocco. Più nulla è come prima. Ti aspetti di vederla intrare da un momento all’altro, con lo stesso sorriso di sempre, oppure pensierosa. Ti aspetti di vedere aprire la porta, ti aspetti un saluto, una frase, ma nulla di questo avverrà mai più. Il suo letto rimarrà per sempre vuoto, i suo cassetti verranno svuotati, gli armadi anche. Quasi tutto ciò che di più personale c’è in casa verrà messo in scatole o sacchi e verrà dato via.
Qualcosa si terrà per ricordo, ma molto poco, il nostro cuore è pieno di ricordi, è li che la cercheremo ogni giorno per i prossimi anni. I suoi passi non si sentiranno più in quella casa, lo sciabattare, il respiro, il colpo di tosse, il soffio del naso così diverso da chiunque. Il profumo, o quel profumo…nessuno profumava come lei. La persona che hai amato riempiva quella casa come nessun altro, si era ritagliata il suo spazio che non verrà sostituito da nessuno, uno spazio palpabile, ma invisibile. Quando entri in quella casa, poco dopo la sua mancanza, un tuffo al cuore ti sovrasta, ti senti stringere il petto, ti senti mancare, ti sembra impossibile, forse hai sognato?
Quando poi ti rechi al cimitero, allora una grande disperazione ti agguanta, ti insegue, si impossessa di te. La persona che tu hai amato, hai abbracciato, hai accarezzato, la persona che ti ha tenuto in braccio, ti ha tenuto per mano, che ha camminato accanto a te per molto tempo, quella persona è li dentro, in quel muro, dietro una lapide a marcire. Quel corpo che tu vorresti ancora accanto a te, per condividere ancora la vita è li dentro e non ne uscirà mai più. Te ne devi fare una ragione, devi elaborare la perdita, devi essere consapevole di ciò, ma non ci riesci, è troppo doloroso, è troppo grande il vuoto che ha lasciato dietro di sè. Lei con quella forte personalità non doveva andarsene, non doveva.

“… Non piangere”, ti dicevo, “E’ vero, me ne andrò prima di te, ma quando non ci sarò più ci sarò ancora, vivrò nella tua memoria con i bei ricordi: vedrai gli alberi, l’orto, il giardino e ti verranno in mente tutti i bei momenti passati insieme. La stessa cosa ti succederà se ti siederai sulla mia poltrona, o quando farai la torta che ti ho insegnato a fare oggi, e mi vedrai davanti a te con il naso sporco di cioccolato.. e sorriderai!”
Susanna Tamaro

Se dovessi morire prima di voi,
non voglio fiori nè fregi sulla mia lapide,
Rimanete le stesse persone che ho conosciuto.
Piangete se ne sentite il bisogno.
doversene andare è terribile per tutti.
ma la vita continua, và avanti….
perciò cantate pure!
Joice Greenfell (1910)
Il dolore è parte della vita. A volte è una parte grande, e a volte no, ma in entrambi i casi, è una parte del grande puzzle, della musica profonda, del grande gioco. Il dolore fa due cose: Ti insegna, ti dice che sei vivo. Poi passa e ti lascia cambiato. E ti lascia più saggio, a volte. In alcuni casi ti lascia più forte. In entrambe le circostanze, il dolore lascia il segno, e tutto ciò che di importante potrà mai accadere nella tua vita lo comporterà in un modo o nell’altro.
Jim Butcher
Quando all’animo sensitivo è inferta una ferita profonda, che però non uccide il corpo, l’animo si riprende quando il corpo guarisce. Ma solo apparentemente. In realtà, è solo il meccanismo delle abitudini che torna in funzione. Lentamente, molto lentamente, la ferita dell’anima inizia a farsi sentire, come un livido che solo lentamente fa affiorare un dolore intenso, fino a riempire l’intera psiche. E quando si pensa di essere guariti e di aver dimenticato, è allora che ci si imbatte nelle conseguenze più terribili”.
David Herbert Lawrence
Annunci

Un pensiero su “Quando perdi una persona cara….

  1. Anonimo

    Wow that was strange. I just wrote an extremely long comment but after I clicked submit my comment didn't appear. Grrrr… well I'm not writing all that over again.
    Anyways, just wanted to say superb blog!

    my blog; strapless monitor

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...