Vi piacciono gli zoo? Ci portate i vostri bambini?

L’altra sera ho visto un bellissimo film, “La mia vita è uno zoo”, ve lo consiglio.
Gli interpreti principali sono Matt Damon,un po’ ingrassato e invecchiato,Scarlett Johansonn, all’inizio molto sciatta, poi sempre molto bella, e l’adolescente più dolce del cinema, Elle Fanning. E’ un film ricco di sentimenti, di buoni propositi, di ottimismo, ma anche di delusioni e di problemi.
I miei genitori mi hanno portato spesso allo zoo, ce n’era uno a Milano, di stampo vecchio, con gabbie piccole, spazi ristrettissimi, che ospitavano animali per me giganteschi. Soffrivo nel vederli lì dentro, anche se allo stesso tempo ne ero affascinata, non capitava tutti i giorni di vedere un elefante o un leone. Erano così maestosi, così belli, ma così tristi, glielo si leggeva in quegli occhioni.
Sono stata spessissimo anche al Parco Faunistico Le Cornelle a Valbrembo in provincia di Bergamo. Nei primi anni in cui andavo anche lì gli animali soggiornavano in spazi ristretti, ma col passare del tempo il parco ha ampliato gli spazi, ha aggiunto molti confort per gli animali, è diventato bellissimo. Ogni anno noi ci portiamo il nostro bambino, è sempre una gita divertente e nel contempo istruttiva.

L’anno scorso è mancato il fondatore del Parco delle Cornelle, colui che con tanti sacrifici ha realizzato questo suo sogno con tanta, tanta passione. La missione di Angelo Ferruccio, questo è il nome del fondatore, è sempre rimasta costante negli anni: animali in ampi spazi, salvaguardandoli ed educando bambini e adulti al loro rispetto.

All’interno del Parco ci sono circa 120 specie di animali, tra mammiferi, volatili e rettili, specie provenienti da tutto il mondo, vivono all’interno di ambienti che ricreano il loro habitat naturale. Vi sono diverse specie di animali in fase d’estinzione: dalla testuggine delle Seychelles (in gergo, la tartaruga gigante) alla tigre bianca del Bengala, bellissima e maestosa, che è il simbolo del Parco.
Una curiosità: mio fratello ha fatto la casa degli elefanti, tutta in pietra, con tanto di riscaldamento a pavimento, per farli stare caldini caldini d’inverno.
E’ vero che gli animali dovrebbero vivere nel loro ambiente naturale senza gabbie e recinzioni, ma è anche vero che se questi animali non fossero all’interno di questi parchi, sarebbero già estinti e i nostri figli non potrebbero ammirarli. E’ anche vero che, come dice mia suocera in un suo commento a proposito di zoo:

“La cosa più importante, gabbie o no è che siano amati e accuditi. Nella vita nemmeno loro possono avere tutto, perciò, secondo me, se si dà amore stanno bene ugualmente,e del resto non ci accorgiamo che anche noi viviamo in gabbie che ci creiamo con le nostre mani , siamo schiavi dei nostri egoismi, dei nostri pensieri, delle nostre ingiustizie e chi più ne ha più ne metta. Alla fine i veri animali ,forse siamo noi!
Come darle torto?

Annunci

4 pensieri su “Vi piacciono gli zoo? Ci portate i vostri bambini?

  1. Giulia

    si io l'ho portata Cloe allo zoo di Pistoia e le e' piaciuto! a me era venuta un po' di tristezza.. pero' alla fine gli animali sono curati e hanno sempre da mangiare ….
    fashionmamas.blogspot.com

    Mi piace

    Rispondi
  2. Moky

    Anche a me mettono tristezza, ma è anche vero che certi animali in natura non sopravvivono più a causa dell'uomo. Alemo lì nessuno li rincorre x ucciderli!!!
    Grazie Giulia x essere passata!!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...