Stanchi di remare contro corrente?

Stanchi di remare controcorrente ? Le opzioni sono due: approdare a riva o passare i remi a qualcun’altro.
E’ già, pare facile, ma nella vita quotidiana, per sopravvivere e mantenere ciò che possediamo siamo quasi sempre costretti a remare senza poter tirare il fiato, ma se dovesse capitarvi di non riuscirci più, bèh, nessuna vergogna, la riva da qualche parte si trova sempre, cercate di raggiungerla appena vi è possibile, se poi avete qualcuno che può aiutarvi dandovi un po’ il cambio, non esitate, lasciatevi aiutare.

Io trovo che spesso, siamo noi a cacciarci nei guai, forse perchè vogliamo troppo, forse perchè siamo indotti a tirare allo spasimo per bruciare i tempi e portarci avanti,  ma poi scoppiamo e tutto rischia di ritorcersi su di noi.
Qualunque sia la vostra autonomia, cercate di rispettarla, non forzate ostinatamente se potete evitarlo, la riva non è una vergogna e neppure passare i remi lo è, può anzi essere il modo di gestire al meglio la corsa, per poi spingere ancora e ancora. Insomma, “non mollare mai”, non vuol dire finire con l’esaurirsi poco alla volta, ma gestire bene le proprie forze, come sanno fare gli atleti, la vita, và ricordato, è sopratutto una bella prova di resistenza e quello che davvero più conta, è partecipare “fino in fondo”.

Questa riflessione l’ha scritta mio marito, sono parole splendide, è un buon consiglio, quindi ho voluto condividerlo con tutti voi.

Annunci

6 pensieri su “Stanchi di remare contro corrente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...