Quando è il momento di passare dal lettino al letto normale?

Ad un certo punto ogni mamma si domanda quando è il momento di passare dal lettino al letto, oppure dal lettino in stanza nostra, al letto in stanza del bimbo, se vogliamo dirlo in modo più corretto, perchè è così che va..
Ogni bambino ha i suoi tempi e non è detto che quando tu sei pronta al distacco, anche lui lo è. Già, molte volte siamo noi mamme le prime a non essere pronte, posticipiamo all’infinito il momento della separazione. Ci lasciamo assalire da paure.
Solitamente il bimbo è contento di passare al letto grande, si sente gratificato, quindi non temporeggiamo troppo e facciamo questo passo.
L’età consigliabile è intorno ai due anni, ma questa è una mia opinione, non è detto che sia quella giusta.
Belle parole vero? A me non è andata per niente così. MrD il mio primo figlio, aveva una bella stanza pronta sin dall’età di un anno. Noi genitori eravamo così contenti di questa stanzetta, così fieri, ma MrD ci ha subito disilluso. Non ha mai voluto dormire in stanza da solo, mai. Le abbiamo provate tutte, abbiamo abbellito ulteriormente la stanza con piumone colorato, giochi, tende, nulla l’ha convinto. Abbiamo provato a lasciarlo piangere nel suo bel lettino con le sponde, avete presente il Metodo Estivill, è il male, non adottatelo! Angoscia il l bimbo ed è dannoso anche per i nostri nervi, ve l’assicuro e poi verrete prese da dei sensi di colpa che dureranno tutta la vita. Uno studio ha poi evidenziato quanto fosse sbagliato adottarlo in bambini al di sotto dei tre anni. Se ne volete sapere di più, andate QUI.
All’età di due anni abbiamo tolto il lettino con le sponde, ormai nel girarsi sbatteva ovunque svegliandosi, quindi abbiamo pensato che forse ora sarebbe passato nella sua stanzetta. Ci sbagliavamo ancora. Alla fine abbiamo optato per un lettone a tre piazze e MrD è stato nella nostra stanza fino ai 5 anni. Vi rendete conto? Fino ai 5 anni.
Un giorno, saputo che il cuginetto di 3 anni passava in stanzetta da solo, ha deciso che era ora anche per lui di andarci. Da quel momento noi ci siamo riappropriato della nostra stanza e lui si è appropriato della sua, con la soddisfazione di tutti.

Questo post partecipa al Blog Tank di Donna Moderna Bambino.

Diventa una blog thinker!

Annunci

14 pensieri su “Quando è il momento di passare dal lettino al letto normale?

  1. antonellaVì

    Hai ragione, l'importante è non forzare. Io non sono di quelle mamme fisse sulla culla per forza prima e nel lettino poi. Almeno non ora con Mattia. Sbagliero? Ma non impèorta ora voglio godermi anche ciò che non consigliato 🙂

    Mi piace

    Rispondi
  2. raffaella

    Avevo proprio bisogno di questo post, grazie. Sono giorni che mi interrogo sul fatto se sia giunto il momento di cambiare il lettino. Daniele si sveglia tante, troppe volte di notte ( se non dorme con noi!). Ho quindi pensato che magari, potrei inventarmi l'arrivo del nuovo lettino. Oppure compraren uno ad una piazza e mezza dove riposare con lui quando si scvegli di notte. Ma qualcosa devo fare, sono esausta!!!
    Raffaella

    Mi piace

    Rispondi
  3. tania

    il mio nel lettino non l'ha mai voluto, ha un bel lettone da una piazza e mezzo, ma anche quello non ha niente a che vedere col lettone, con i piedi puntati sui reni di mamma…se non altro quando arriva quest'altro si ritrova un lettino nuovo nuovo

    Mi piace

    Rispondi
  4. Aline SF Persempremamma

    è vero mai forzare i tempi. io ho dormito con mia mamma fino ai 12 anni!!! mya e pano dormono con noi, mya a volte nel suo letto a volte con noi e pano sempre nel lettone. andranno via dalla nostra stanza quando saranno loro a dircelo di certo non ora perchè un'altra camera non c'è a meno che non vogliano dormire in corridoio

    Mi piace

    Rispondi
  5. Moky

    io avevo optato x l'aggiunta di un letto accanto al ns matrimoniale, così da formare un letto a tre piazze. Ero esausta anch'io. Poi MrD dormiva con i miei capelli tra le mani!

    Mi piace

    Rispondi
  6. Moky

    No, dai, in corridoio no, meglio il lettone di mamma e papà! io sono per il co-sleeping, prima o poi finisce e si dorme tutti, meglio che passare notti insonni in cucina a piangere come mi era capitato!!!

    Mi piace

    Rispondi
  7. pinkmommy

    gnomo è andato in camera sua, nel lettino con le sponde, a due mesi e mezzo…ma perché dormiva quasi tutta la notte, se si fosse svegliato più spesso l'avrei tenuto ancora nella cullina in camera con me…poi quando aveva 17 mesi dopo un trasloco ho approfittato e gli ho preso la cameretta con il letto “da grandi”: spondina, cuscini per terra, lui felicissimo di fare come i grandi!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...