25 Aprile giorno di festa, ma non per tutti

Sapete cosa faccio oggi? In questa giornata bellissima di sole, in questa giornata così luminosa di Primavera, in questa giornata nella quale i fiori sono sbocciati i tutto il suo splendore?
LAVORO
Sarò chiusa qui dentro fino a sera e passerò la giornata a chiedermi cosa avrei potuto fare se fossi stata a casa con la mia famiglia.
Anzi, lo so cosa avrei fatto, sarei andata al Parco delle Cornelle con i miei figli, avrei passato la giornata all’aria aperta a godermi il sole, il vento fra i capelli, avrei riso, mangiato e sarei stata felice.
E invece no! C’è chi ha deciso che anche i giorni di festa i centri commerciali devono stare aperti, c’è chi ha deciso che i centri commerciali possono stare chiuso solo tre giorni l’anno, c’è chi ha deciso così e quindi eccomi qui, con centinaia di altre persone, soprattutto donne, molte madri come me,  a passare ore e ore chiusa qua dentro, immaginando di essere fuori.
Sapete cosa vorrei? Vorrei che oggi non venisse nessuno, vorrei che le persone invece di passare un pomeriggio qui dentro scegliessero di passarlo all’aria aperta, anche se mi annoierò a morte vorrei questo perchè forse, e ripeto forse, i proprietari del centro commerciale si rendessero maggiormente conto che è più una spesa che un guadagno.
So già però che non andrà così, so già che ci saranno famiglie intere che decideranno di passare il pomeriggio chiusi qui dentro, che sceglieranno un posto artificiale invece di un bel prato, una bella città, un pomeriggio all’aria aperta.
Almeno abbiate la cortesia di salutarmi quando entrate in negozio, almeno quello, già che son qui, non fate finta di non vedermi.
Io non li capisco, giuro che non li capisco.
Voi cosa farete di bello? Ditemi che la vostra scelta non ricadrà sul chiudervi all’interno di una struttura, a meno che siano musei, chiese da visitare, castelli o cose simili.

Annunci

15 pensieri su “25 Aprile giorno di festa, ma non per tutti

  1. Speranza

    Hai ragione! Anche nel mio paese ci sono i supermercati aperti. Io ho il frigo che se ti affacci ti rimbalza l'eco in faccia, ma per principio non farò la spesa oggi. Non lo trovo giusto. Ah, stai tranquilla: oggi non moriremo di fame!

    Mi piace

    Rispondi
  2. antonellaVì

    Uffa che bip! Moky e allora? Va bene dai consolati, io invece di andare a fare giratine sono chiusa in casa a lottare con i catarri e la febbre di Mattia! Sti benedetti denti che ci stanno uccidendo!

    Mi piace

    Rispondi
  3. maris

    Io sono a casa, nel pomeriggio però verrà mio fratello con la sua famiglia e andremo a fare una passeggiata in paese al parco giochi per i bimbi e a mangiare un bel gelato!
    Niente di che, ma almeno staremo insieme a persone care 🙂
    Mi spiace per te, Moky: io credo prorpio che si stia esagerando con questi centri commerciali aperti ogni istante, tra un pò anche di notte!!!
    Un bacione.

    Mi piace

    Rispondi
  4. Francesca

    Io sono una di quelle che odia i centri commerciali e come te, davvero non capisco come si possa scegliere di passarci dentro un intero pomeriggio di sole. noi giornata sul lago a goderci il bellissimo sole;-))

    Mi piace

    Rispondi
  5. ero Lucy

    Leggo questo post solo oggi. Posso fare la voce fuori dal coro? Ho vissuto a Roma per due anni lontana dal mio lui, lontana dalla mia famiglia e a volte alla domenica, o ai festivi ero sola mentre le amiche la passavano in coppia o in famiglia. E me ne andavo al centro commerciale, e compravo qualcosa, o anche no. Ma ho sempre pensato che e' vero, le commesse stanno lontane dalla famiglia, ma prendono uno stipendio e degli straordinari. E non era lo stesso per me andare al centro commerciale il 26, che lavoravo (e contrariamente a molti non potevi prendere permessi o ferie, essendo una partita iva). Quindi per me sempre viva i centri commerciali e le aperture nei festivi e nei serali.

    Mi piace

    Rispondi
  6. Moky

    Le commesse non prendono straordinari perchè lavorano la domenica, non più. Ormai è buona, anzi cattiva abitudine far recuperare la domenica lavorativa facendo il riposo in settimana. Prendi come in un qualsiasi giorno e se fai ore in più, se sei fortunata le recuperi, altrimenti…cippa!!!
    Le commesse non possono prendere ferie la domenica, pena..non ti rinnovano il contratto al momento della scadenza, ti fanno mobbing e ti mettono sempre in chiusura la sera, orario qui fino alle 22, finchè ti stanche e te ne vai.
    Parlo con molte commesse e sono demoralizzate.
    Io sono un caso a parte, lavoro a giorni alterni, ma 13 ore per volta!!!
    Per molte persone venire al centro commerciale è un modo per passare la giornata, occupare il tempo e ben venga per loro, ma per noi che siamo qui al lavoro, non è bello e per giunta saper che non prendono nulla in più è ancor più triste per queste ragazze, per queste mamme.

    Mi piace

    Rispondi
  7. ero Lucy

    Ok. Prendi pero' me quando lavoravo in telecom, servizio 187, su appalto a societa' esterna (quindi non dipendente telecom italia). Turni a rotazione 8-24 anche su festivi, per il notturno c'era un gruppo a parte. Se ti si rompeva il telefono, o l'adsl non funzionava, chiamavi me che facevo una prima analisi del problema tentando di risolverlo, altrimenti passavo la pratica al tecnico, che ovviamente lavorava lun-ven 8-18.
    Noi, stipendio contratto metalmeccanico prima, telecomunicazioni poi, da fame.
    Straordinari e festivi erano pagati un po' di piu' (ma ho lasciato nel 2004, chissa' se e' ancora cosi').
    Ho lavorato a natale, capodanno e quindici di agosto, quando gli unici che chiamano sono maniaci che ti dicono cose irripetibili e non so come sanno perfettamente dove lavori. E ho fatto anche la commessa nella vita.
    Insomma, io penso che il lavoro e' lavoro, mamme o non mamme, famiglia o non famiglia. Altrimenti anche un medico dovrebbe protestare di lavorare al PS durante i festivi, o di essere reperibile. Ciao Moky, grazie per lo scambio.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...