Quando i genitori invecchiano e hanno bisogno di assistenza…i figli litigano?

Quando arrivi oltre gli anta, solitamente hai dei genitori anziani, o anche uno solo, come nel mio caso. I genitori anziani hanno bisogno di cure, di attenzioni, di compagnia, soprattutto se sono affetti da una patologia, ma non sempre i figli possono essere d’aiuto nel modo adeguato.
Ogni figlio ha la sua famiglia, se è fortunato di questi tempi ha anche un lavoro, i figli da scarrozzare a destra e manca, il tutto non concilia con le esigenze di un ammalato anziano e iniziano così i rimpalli tra fratelli.

Si creano attriti, si creano silenzi, cose non dette, parlotti dietro le spalle, nonostante si sia più volte detto che per qualsiasi cosa basta parlare, per chiarire, per non avere malintesi, per non creare disaccordi.
Si  creano scompigli familiari, non sempre perchè i fratelli non vanno d’accordo, ma perchè persone esterne ci mettono lo zampino..
E già, in questo caso c’è sempre lei, la cognata che sotto sotto lavora, sparla, mette zizzania e crea un terreno fertile per la discordia.
Ma volevo dirti cara, che nonostante tutto, non mi farai litigare con mio fratello solo perchè lui non ha la forza e la capacità di contraddirti con le parole, mi hai già messo contro i miei nipoti e questo basta.
Hai fatto del male a mio padre e questo non te lo perdonerò mai.
Se ci fosse stata mia madre non ti saresti mai permessa di dire e fare certe cose, te ne saresti ben guardata, la temevi molto e ne avevi tutte le ragioni.
Ti sei rivelata per quello che sei veramente e non è un bel vedere.
La ruota gira, il fiume scorre e io mi siedo ad aspettare il tuo passaggio.


Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico.
Proverbio cinese
Annunci

10 pensieri su “Quando i genitori invecchiano e hanno bisogno di assistenza…i figli litigano?

  1. maris

    Come capisco ciò che scrivi, Moky… Ci sono passata con i miei genitori anziani e malati negli ultimi anni prima che entrambi poi, a poca distanza l'uno dall'altro, se ne andassero.
    Non è che io abbia mairotto i rapporti con mio fratello, per fortuna, ci vogliamo troppo bene e i nostri genitori ci hanno cresciuti in modo da faci ben capire quanto la solidarietà, l'amore, il rispetto, la famiglia, vengano prima dei soldi e di ogni altra cosa materiale. Ma abbiamo discusso molto, lo confesso, e ci sono stati dei malintesi…molto tristi a dire il vero, anche se adesso tutto è passato per fortuna.
    Però…anche nel nostro caso, come nel tuo, c'è stato uno zampino…mia cognata non è forse così terribile come la tua, ma ha fatto la sua parte per creare scompiglio, sempre sotto sotto, senza voler apparire, facendo parlare sempre mio fratello.
    Che tristezza, quando accadono queste cose 😦
    Ti auguro di sanare il più possibile la situazione innanzitutto per tuo padre, che ha bisogno di voi figli uniti, ma anche proprio per te e tu fratello che (speriamo più tardi possibile) vi ritroverete ad essere gli unici due membri della vostra famiglia “di origine” e dovrete poter contare l'uno sull'altro sempre, senza ombre.

    Ti mando un grosso abbraccio.

    Mi piace

    Rispondi
  2. mammapiky

    Forse perché noi siamo tre sorelle e gli uomini nn hanno la tendenza a mettere zizzania, ma per fortuna certe situazioni non li conosco. Noi parliamo molto ed a volte litighiamo come delle pazze ma passa tutto subito e credo che sia meglio così. Mi dispiace molto per la situazione che stai vivendo, ti direi di mantenere la calma ma credo che non dovrebbe essere facile.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...