Cambiamenti alimentari in atto

Da un po’ di tempo io e mio marito stiamo pensando di eliminare totalmente l’uso della carne nella nostra alimentazione.
Prima che ci fosse il problema del morbo della mucca pazza, negli anni ’90, noi avevamo già eliminato dalla nostra alimentazione la carne rossa, acquistando solo carni bianche, quindi pollo, tacchino e rare volte il maiale, ma ora stiamo pensando di togliere anche quelle, nonstante siano sulla nostra tavola due o tre volte la settimana.

I motivi che ci stanno spingendo a questo cambiamento sono da ricollegare alla salute, per prevenire patologie ti tipo cancerogeno, (sia mia mamma che la sorella di mia mamma sono morte di tumore allo stomaco). Ultimamente infatti, stiamo leggendo sempre più articoli che mettono al bando l’uso della carne, ritenendola responsabile dell’insorgenza del cancro e questo ci fa pensare molto, anche e soprattutto per il bene dei nostri figli.
In questi giorni quindi, mi sto facendo una cultura sulle ricette vegetariane e vegane. Sono venuta a conoscenza di cereali che non sapevo nemmeno esistessero e di prodotti ricchi di proteine che hanno nomi improbabili, come seitan o muscolo di grano, che si possono anche produrre in casa attraverso metodi più o meno veloci, con ingredienti reperibili anche nei supermercati.
Noi facciamo già ampio uso di cereali, per compensare il ridotto consumo di proteine animali, preparo in settimana diverse volte polpette e tortini, ma i vegani non fanno uso nè di latte, nè di formaggi, nè di uova per motivi etici e non credo di voler eliminare questi cibi dalla nostra alimentazione, diventerebbe troppo ristretta, o sbaglio? Vegani all’appello.
Voi cosa ne pensate in merito?
Qualcuna di voi è vegetariana?

Annunci

14 pensieri su “Cambiamenti alimentari in atto

  1. darling

    Io di solito mangio pasta a pranzo, e a cena verdura con carne o pesce…ma di solito e' carne..anche io sto cercando di togliere quella rossa..di solito faccio una sera pesce, una pizza, una legumi con uova, 3 volte carni bianche, e una rossa…concordo sul fatto che mangiarne troppa non fa bene..pero io per stare in piedi ne ho bisogno
    darling

    Mi piace

    Rispondi
  2. Baby1979

    Se devo essere onesta, anche se questa teoria e' sostenuta da personaggi eminenti come Veronesi e ci sono dati scientifici a supporto, non credo ad una diretta associazione tra consumo di carne e cancro, perche' il tumore ha una base multifattoriale e troppo complessa. Puo' dipendere dalla genetica, dall'ambiente, dal cibo, dal fumo, dall'attivita' fisica, ecc. Io sono piu' a favore di un consumo alimentare equilibrato, con tanto pesce e tanta frutta e verdura, cotture sane, ecc., ma la presenza della carne una volta a settimana non la vedrei come il demonio!

    Mi piace

    Rispondi
  3. koko pi

    Io mangio pochissima carne, semplicemente perché non mi piace. Preferisco pesce, formaggio, legumi e uova.
    E' difficile capire cosa sia meglio, dato che ci sono 1000 pareri diversi al riguardo: nel dubbio cerco di variare il più possiobile!

    Mi piace

    Rispondi
  4. mammapiky

    Non sono una gran mangiona di carne, nemmeno di pasta in realtà, le mie due gravidanze mi hanno lasciato solo molta ingordigia per cibi che ….va bhe lasciamo stare! Però son sincera alla bistecca non potrei rinunciare, non sempre ma una volta tanto un bel barbecue lo facciamo.

    Mi piace

    Rispondi
  5. IlMondoRotola

    presente! 🙂
    io sono vegetariana da 6 anni, e da quanto è iniziato lo svezzamento della piccola tendo al vegano.
    Io in realtà ho smesso di mangiare carne per una questione politico-ambientale. Poi è venuto l' aspetto etico e solo con la bambina la consapevolezza relativa alla salute.
    In casa non entrano nemmeno latticini e uova da non so' neanche quanto, e devo dire che non mi sembra di mangiare in modo limitato. Non credo di cucinare la stessa cosa due volte nello stesso mese. Ma è solo questione di abitudine.
    Per l' aspetto salute..sono i latticini quelli da eliminare senza ripensamenti.

    Ti consiglio un libro: “Se niente importa. Perchè mangiamo gli animali”. E' di uno scrittore di romanzi, che ha scritto “molto forte incredibilmente vicino”, adesso non mi viene il nome dell' autore ma magari lo conosci. E su internazionale qualche tempo fa' è uscita un' inchiesta “il prezzo della carne”, se riesci a recuperarlo dacci un occhio che è davvero interessante.
    Ti ho citato due letture volutamente non faziose o troppo estremiste. Sono due punti di vista molto obiettivi, inchieste giornalistiche appunto, che analizzano svariati aspetti oltre a quello etico, animalista o salutista.

    E' stato un processo lungo, che a me porta a diverse riflessioni continue. E' uno stile di vita per noi, non si tratta solo di non mangiare certe cose.

    Mi piace

    Rispondi
  6. Carolina G.

    Non amo particolarmente la carne, ma siccome per una serie di problematiche legate ad insulino resistenza e ipotiroidismo tendo ad ingrassare molto, non posso fare a meno delle proteine animali.
    Cioè da qualche mese mi sta seguendo un nutrizionista proprio perchè mangiando solo cereali, verdure e legumi non scendevo di un grammo… ora ho una dieta super bilanciata e sembra che le cose vadano meglio. Addirittura mangio più di prima.

    Se non avete problemi in questo senso la vedo una cosa fattibilissima diventare vegetariani, personalmente non rinuncerei a latte e uova.

    A volte però, vivendo in zona terra dei fuochi, mi chiedo se queste verdure non veicolino comunque della merdaccia che ci faccia ammalare. Oggi come oggi secondo me l'inquinamento e i bombardamenti di schifezze sono a così a 360 gradi che l'importante è tentare di nutrirsi in modo sano e sperare bene.

    Mi piace

    Rispondi
  7. Moky

    Io raramente mangio pasta, a meno che siano spaghetti, fetuccine, lasagne. Il pesce non lo mangio, nemmeno insalate varie, non mi piacciono. io sono soggetta ad anemia, ma compenso con proteine vegetali e sembra funzionare.

    Mi piace

    Rispondi
  8. Moky

    Anch'io penso che l'insorgenza del cancro dipenda da molti fattori e non solo quello alimentare. certo se una persona consuma carne ogni giorno e in grandi quantità avrà più possibilità di avere problemi rispetto a chi mangia più frutta e verdura, ma non è detto che nemmeno a quest ultimo non venga il cancro. E' un discorso molto complesso

    Mi piace

    Rispondi
  9. Moky

    Io la tiroide non ce l'ho più, ma non so se cibandomi di cereali, carboidrati, verdure e legumi, quindi solo proteine animali possa avere problemi, lo chiederò all'endocrinologa.

    Mi piace

    Rispondi
  10. emme

    ciao! io da circa un anno e mezzo non mangio più nè la carne nè i suoi derivati e ho variato moltissimo la mia alimentazione. ho scoperto un modo di mangiare diverso, nuovo e gustosissimo… oltre agli alimenti che citavi ed altri come il tofu o la quinoa ho riscoperto con grande soddisfazione i legumi e i cereali… vedrai se decidi di intraprendere questo percorso troverai dalla rete tantissimi suggerimenti utili e ottime ricette!
    🙂
    emme

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...