La casa dipinta * John Grisham * Mondadori

Grisham ci ha abituato ad un genere giallo ambientato nei tribunali, invece questa storia è tutt’ altra cosa. forse perchè Grisham ha scritto questo libro molto prima di diventare famoso e di incanalarsi in una tipologia di genere.

La storia è ambientata nel 1952, in Arkansas, in un paese attorniato da  piantagioni di cotone. Il protagonista principale è Luke, è lui il narratore, ogni cosa è vista attraverso gli occhi di un bambino di 7 anni.
Ogni giorno Luke si sveglia molto presto, fa colazione e insieme alla sua famiglia, ai braccianti e ai montanari, passa le sue giornate a raccogliere cotone, per questo viene pagato un tanto al kg. Il suo obbiettivo è riuscire a racimolare abbastanza soldi per acquistare la maglietta dei Cardinals, una squadra di baseball di cui lui è tifoso. In pochi mesi succederanno cose che stravolgeranno la vita di Luke, il suo futuro e il suo modo di vedere la vita.
E’ un libro ben scritto, una storia ben scritta, una realtà che non conoscevo, fatta di enormi sacrifici, di una vita essenziale, di dignità, di case dipinte.

La casa dipinta

Con questo post partecipo al Venerdì del libro.

Annunci

7 pensieri su “La casa dipinta * John Grisham * Mondadori

  1. maris

    Ma sai che non ho letto mai nulla di Grisham? Eppure il genere thriller-giallo mi piace tanto. Ma ti dirò che questo romanzo qui mi ispira forse ancor di più, quindi me lo segno subito.
    Ciao e buon weekend 🙂

    Mi piace

    Rispondi
  2. Mamma Avvocato

    Anche io l'ho letto anni fa e molto apprezzato, come gli altri suoi libri, nonostante (anzi forse grazie) al tema molto diverso!
    Sempre tra i “non legali”, e' molto bello anche “Fuga dal Natale”, se non lo conosci. Però va letto a dicembre secondo me!

    Mi piace

    Rispondi
  3. Stefania

    Di questo autore ho letto un solo libro, per il momento… ed in effetti era ambientato in un tribunale. Ne ho un altro in lista d'attesa e… anche questo è ambientato in tribunale. Il titolo che suggerisci proprio non lo conoscevo.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...