L’insegnante di inglese

Da molti anni hanno inserito nell’orario scolastico, sin dalla scuola dell’infanzia, l’insegnamento della lingua inglese, perchè si sa che una lingua straniera insegnata nei primi anni del bambino lo aiuterà a padroneggiarla meglio da adulto e che l’inglese sia una delle lingue più usate nel mondo è ormai un’ovvietà. 
Alla scuola dell’infanzia l’inglese viene insegnato attraverso il  gioco, con l’uso di canzoncine, per far memorizzare ai bambini come si dicono in inglese i colori, gli animali, le frasi tipiche: Io mi chiamo, Io abito… ecc…poi a seconda della classe frequentata si insegnano cose differenti, o così credevo io.
Quest’anno Miciomao ha iniziato la scuola primaria, (vecchie elementari), ha due ore di inglese la settimana, davvero poche, però io avevo delle aspettative. Le mamme che hanno i figli nella stessa scuola si sono sempre lamentate dell’insegnante di inglese, pensavo che esagerassero, che fosse improbabile ciò che dicevano, pensavo che l’insegnante sapesse fare il suo lavoro, altrimenti perchè sarebbe lì, in quella scuola, ad occupare quel posto?
Bene, anzi, male, mi sono resa conto che l’insegnante, non sa insegnare inglese, ma per dirla tutta non saprebbe insegnare nient’altro. Per me questa donna ha dei problemi seri, non è capace di relazionarsi con i bambini, non ha un programma da seguire, non sembra nemmeno tanto presente.
So per certo che molte mamme si sono rivolte al dirigente scolastico per far presente questo problema, ma non c’è nulla da fare, lei continuerà a far presenza in classe e continuerà ad “insegnare” ai bambini per cinque anni consecutivi i colori, gli animali, le frasi: Io mi chiamo… Io abito, questo è il suo programma, insomma, ciò che insegnano alla scuola dell’infanzia.
Mi chiedo come sia possibile che nessuno intervenga in proprosito.
Ogni materia scolastica ha la sua importanza e trovare delle insegnanti competenti e organizzate, che sappiano insegnare dovrebbe essere normale all’interno di un sistema scolastico, ma è evidente che non è così.
Poche settimane fa hanno sottoposto gli alunni alle prove Invalsi per valutare il grado di preparazione degli studenti e quindi se le insegnanti sono in grado di insegnare in modo corretto e completo ai propri alunni, le prove riguardano solo le materie di italiano e matematica (perchè?). Prove che sono state contestate da molte scuole, prove che hanno preoccupato non poco i bambini di seconda e quinta, prove che servono per provare cosa??? Si preoccupino maggiormente di avere insegnanti che sanno insegnare e non bambini che sanno apprendere, che facciano prove per vedere il grado di preparazione degli insegnanti, ma in modo diretto.
Ora mi chiedo: a cosa serve far fare queste due ore la settimana a Miciomao? Ma soprattutto…a cosa serve dare il posto di lavoro ad una persona che il suo lavoro non lo sa fare?
In Italia non c’è meritocrazia, ma chi ne fa la spesa sono i nostri figli, che arriveranno ad odiare l’inglese perchè per più di cinque anni, hanno continuato a ripetere i colori, gli animali ecc…e nessuno è riuscito a far niente, perchè le insegnanti si spalleggiano, non riconoscendo la mancanza grave e chi è sopra loro e pò intervenire non lo fa.
Consigli?

Annunci

7 pensieri su “L’insegnante di inglese

  1. Mamma Orsa Curiosona Stefania

    L'inglese è veramente un tema che mi sta molto molto a cuore (deformazione professionale ˆ_ˆ). Paradossalmente le insegnanti della scuola dell'infanzia sono più “avanti” di quelle della scuola primaria perché utilizzano metodi innovativi in grado di coinvolgere i bambini. No comment su questa insegnante!

    Mi piace

    Rispondi
  2. mammapiky

    Questa dell'inglese purtroppo l'ho sentita da tante mamme, e' come se fosse uno specchietto per le allodole per far iscrivere i figli e poi non se ne fa nulla. Nella maggior parte di scuole che conosco e' così e non può essere un caso!

    Mi piace

    Rispondi
  3. maris

    Cara, passo per un saluto: non ti leggo da un pò di giorni e spero che tu stia bene 🙂
    Buon fine settimana!

    PS: che tristezza leggere della scuola che ha al suo interno insegnanti non degni del loro ruolo 😦

    Mi piace

    Rispondi
  4. Moky

    Io personalmente non ho parlato con lei, ma so che l'argomento è stato trattato molte volte durante i consigli scolastici, in privato, con il dirigente scolastico, ma non se n'è fatto nulla.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...