Vita da commessa: contratti inconcludenti

Sono diversi anni che MrD lavora all’interno dei centri commerciali, sempre con contratti brevi da tre mesi, da sei, il contratto più lungo che gli hanno stipulato è stato di 9 mesi, ora è giunto al termine e per l’ennesima volta si ritrova senza lavoro.paura

Ha un Cv di tre pagine, forse quattro, non perchè abbia voluto fare esperienze diverse, provare nuovi stimoli, ma perchè nel commercio i contratti sono sempre a tempo determinato e di brevissima durata.

Questa volta io ho sperato tanto che gli facessero un contratto a tempo indeterminato, ma nonostante la sua buona volontà, nonostante abbiano visto che faceva la differenza in negozio, hanno preferito non rinnovare il contratto perchè fiscalmente costa meno assumere qualcun altro a tempo determinato.

Mi son girate le palle ad elica, perchè un comportamento così non fa che mortificare i ragazzi giovani che hanno voglia di lavorare e si impegnano a svolgere il loro lavoro e gli incarichi che gli vengono affidati al meglio. Non c’è meritocrazia, la buona volontà non viene premiata, il saper svolgere bene il proprio lavoro in autonomia nemmeno.

I titolari dei negozi preferiscono  ricominciare da capo con qualcun altro, insegnare di nuovo tutto, perdendo tempo e vendite,  pur di  poter risparmiare sui contributi,  anche qui dovremmo aprire una parentesi dolorosa, ma la affronterò a tempo debito e con le carte in mano.

Come madre di un  giovane ragazzo in cerca di lavoro sono davvero avvilita. I contratti a tempo determinato così brevi non ti consentono di fare progetti, di guardare al futuro con un po’ di serenità e certezza, ti fanno sentire il terreno sotto i piedi sempre cedevole, ma soprattutto per poter fare qualcosa, anche un semplice acquisto a rate, hai bisogno di qualcuno che garantisca per te. Mortificante.

Ora MrD è in cerca di un altro lavoro, ma in questo periodo offrono contratti solo di due mesi, per coprire il periodo estivo e poi dovrà ricominciare a distribuire centinaia di Cv che verranno puntualmente messi in un cassetto dimenticati o verranno direttamente cestinati.

Se oggi l’Italia offre questo ai nostri giovani, tra qualche anno cosa potrà offrire se non contratti peggiori? Capisco chi butta l’occhio oltre frontiera, chi guarda altrove con speranza.

Advertisements

20 pensieri su “Vita da commessa: contratti inconcludenti

  1. Silvia Fanio

    Che tristezza…
    Sono cose che mi fanno venire una rabbia incredibile.
    Come vorrei che la gente si svegliasse, si ribellasse a questo sistema sbagliato e facesse qualcosa per cambiare le cose.
    Viviamo in democrazia solo a parole, ma non di fatto. Perché nessuno, in concreto, ha il coraggio di cambiare le cose in modo positivo e propositivo.
    E intanto i giovani vivono peggio dei nostri padri…
    Non è giusto.

    Mi piace

    Rispondi
  2. diventeromamma

    So bene cosa si prova! Dopo la laurea ho sempre lavorato ma sempre con contratti a termine che per altro erano imbarazzanti! Lo stesso mio fratello tanto che adesso anche lui è entrato nella ditta di mio papà che a questo punto deve dar da mangiare a 3 famiglie……ci fosse tanto lavoro andrebbe bene ma ovviamente con la crisi il lavoro non posso dire che non c’è ma non è nemmeno tantissimo! Eppure è stata una scelta obbligata perché non solo il contratto era a termine ma senza possibilità di avanzamento di carriera e con un capo che facevo solo soprusi……. che tristezza…

    Mi piace

    Rispondi
  3. Cagliari expat Nizza

    …infatti ecco che si butta non solo l’occhio altrove, ma si compie proprio il passo!!! Spero sempre però che l’Italia prima o poi cambi…la speranza è l’ultima a morire!

    Mi piace

    Rispondi
  4. Maria Elena

    La frase il lavoro è un diritto è sempre più un miraggio nonostante oggi qualcosa si stia muovendo e assumere con un contratto a tempo indeterminato conviene o converrebbe più che farlo a termine. Sai qual’è la fregatura per chi è a tempo determinato ora? E’ una legge che da incentivi (contributi inps gratis per tre anni) se si assumono disoccupati che non hanno un contratto di lavoro dipendente da almeno sei mesi!! Tuttavia continuo a non capire tutti quei datori di lavoro che preferiscono ricominciare da zero formando nuove persone, invece di qualificare chi già è inserito e merita. Ma per caso lavorava per qualche grande gruppo? Tipo multinazionali & Company?

    Mi piace

    Rispondi
    1. Sempre Mamma Autore articolo

      Si, ha sempre lavorato per grandi gruppi. Questo ultimo brand non ha nessun dipendente a tempo indeterminato, almeno in questo negozio, tutti a contratto a termine e quando scade…via….sotto un altro

      Mi piace

      Rispondi
  5. Mamma avvocato

    Cavoli, che posso dire? Concordo con le tue riflessioni e continuo a pensare che fra un anno o due probabilmente mi troverò nella situazione di dover decidere se continuare a lavorare solo per pagare le tasse o smettere e cercare altrove..che tristezza!!
    Mi spiace davvero tanto per tuo figlio!!!
    Il problema a mio parere continua ad essere uno: tasse e contributi sono troppo alti.

    Mi piace

    Rispondi
    1. Sempre Mamma Autore articolo

      Bravissima, tasse e contributi sono troppo alti, ma potrebbero assumere almeno con contratti più lunghi per dar modo ad una persona di poter fare progetti, così sei sempre in bilico

      Mi piace

      Rispondi
  6. maris

    Quanto è deprimente tutto questo…E pensare che ci sono davvero giovani piena di buona volontà e desiderosi di far bene come tuo figlio che devono vedersi tagliare le gambe ogni volta da questa incertezza, da questa precarietà infinita.
    Spero tanto che MrD riesca a trovare la sua strada con un pò di stabilità e che possa essere rpemiato per il suo impegno.

    Mi piace

    Rispondi
  7. hottanta80

    Leggo ora. Anche io condivido il dispiacere e il senso di impotenza già espresso dalle altri commentatrici. Non posso che augurarvi buona fortuna. Che tristezza…

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...