Per due rotoli di carta igienica

Alcuni giorni fa Miciomao ha portato a casa un avviso da firmare, senza nessuna spiegazione.

carta-igienica

Alla fine sono riuscita a capire il perché: l’anno scorso alcuni bambini hanno buttato dei rotoli di carta igienica nel bidet presente nel bagno dei maschi e li hanno inzuppati d’acqua, in più hanno rotto anche la catenella dello sciacquone. Si pensava che fossero stati alcuni bambini di quinta, ma non si è mai riusciti a capire chi. I bambini, quando vogliono, sanno essere molto omertosi. Pochi giorni fa è successa la stessa cosa, ma i bambini di quinta non ci sono più, ormai sono alle medie.

Chi è stato allora? Non si sa!

E cosa hanno deciso di fare le maestre? Di chiedere ad ognuno dei bambini due rotoli di carta igienica.

Risolverà il problema? Certo che no.

Perchè questa richiesta pur sapendo che la situazione non potrà migliorare? Per farsì che se ne parlasse e che magari uscisse il nome del bambino che ha fatto il dispetto.

Si sa ora chi è stato? Non per certo. E’ uscito un nome, ma non ci sono prove, nessuno l’ha visto direttamente.

Si può incriminare qualcuno pur non avendolo visto? NO.

Racconto un fatto:  frequentavo le medie, dietro la palestra del nostro paese c’era il locale caldaia, era accessibile a tutti ed era meta delle coppiette che andavano a pomiciare. Tutti lo sapevano, ma qualcuno è andato a riferire al preside questa cosa. Non so il perchè e il per come, ma qualcuno ha detto che ero stata io e i ragazzi che sono stati trovati all’interno poi sono venuti a minacciarmi. Io non ero stata, ma nessuno mi ha creduto. Nessuno. Ero una spiona per tutti.  Si è saputo poi chi era stato veramente? No. Il capo espiatorio c’era, perchè indagare oltre? Che vergogna. Che brutti momenti.

Quindi ritorno alla stessa domanda: posso io dire il nome del bambino che si pensa sia stato alle maestre non essendone certa? NO

E’ giusto che io faccia portare due rotoli di carta igienica a mio figlio pur sapendo che non è stato lui? No

E’ giusto penalizzare tutti i bambini e dare un castigo collettivo sapendo che è stato solo uno? Per me no.

Glie ho dato i rotoli di carta igienica da portare a scuola? No e anche altre mamme non l’hanno fatto.

Alla prima riunione sarà sicuramente uno degli argomenti di cui si parlerà.

Faccio un altro esempio: quando i bambini chiaccherano in classe, magari sono solo due,  la maestra non riesce ad avere l’attenzione della classe, non riesce a zittirli e punisce tutta la classe, da il castigo a tutti. Per me non è giusto. Chi si è comportato bene riceve comunque il castigo, cosa impara da questo? La prossima volta chiacchera anche lui/lei. Secondo me va punito unicamente chi chiacchera, così vede che lui/lei ha più compiti ed è invogliato a smettere di disturbare. E’ sbagliato il mio modo di pensare? Voglio far presente che Miciomao è uno di quelli che chiacchera, nonostante io l’abbia ripreso più e più volte in merito.  Dove la maestra non è riuscita nell’intento, dove la mamma nemmeno, si vuole fare leva sui bambini per far zittire i compagni? Mah!

Sono due settimane che è iniziata la scuola, nell’ordine:

Speriamo sia tutto per quest’anno, ma ho i miei dubbi.

 

 

Annunci

5 pensieri su “Per due rotoli di carta igienica

  1. NonPuòEssereVero

    Non è successo a scuola, ma è fresca fresca di giornata: qualcuno, nel mio palazzo, ha lasciato materiale destinato alla discarica nei lavatoi condominiali al piano -1 (non ho mai capito a che servano dei lavatoi condominiali, ma tant’è), hanno messo un avviso pregando il diretto interessato (che non si sa chi è) di rimuovere il materiale, cosa che non è stata fatta.
    Stamattina è venuta una ditta specializzata per ripulire tutto e le spese (sostanziose) verranno addebitate all’intero condominio. E’ giusto far pagare a tutti, l’errore di qualcuno?
    Non sai quanto mi rode, un bacio a Miciomao e anche a te!

    Mi piace

    Rispondi
  2. progettofelice

    Non ho parole. Da noi non sono ancora arrivati a chiederci di portare la carta igienica, ma c’è stato lo stesso problema dei bagni intasati con i rotoli, quindi i bambini sanno che prima di andare in bagno devono passare a chiedere il rotolo al bidello e riportarlo a lui quando finito. Macchinoso… non ho idea se la cosa funzioni o meno.
    I miei usano i fazzoletti di carta pur di non andare a chiedere….

    Non c’entra niente, ma ti ho taggata per un book tag. Spero non ti dispiaccia.
    https://progettofelice.wordpress.com/2016/10/07/book-tag-giochiamo-con-i-libri/

    Liked by 1 persona

    Rispondi
  3. Mammapiky

    Da noi la richiesta di carta igienica è routine di ogni anno, ma anche di fazzoletti, bicchieri di carta, carta scottex, sapone per le mani…una lista veramente lunga e questo perchè non hanno fondi a sufficienza per comprarli.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...