Il lupo cattivo

Immaginate:lupo-cattivo

mattina ore 9, corridoio del centro commerciale in cui lavoro, spazioso, luminoso, pulito, colorato, una bimba piccola, che deve aver imparato da poco a muovere i primi passi, zampetta a tutta velocità ovunque le sue corte gambette la portino, dietro di lei una coppia, presumo siano i nonni, che a ripetizione le dicono:

“Non ti allontanare! Dove vai! Torna indietro che altrimenti arriva il LUPO Cattivo e ti mangia!”

Ma stiamo ancora messi così nel 2017? Non abbiamo ancora abbandonato questa stupida intimidazione nei confronti dei piccolini? Perchè spaventarli così? Questa povera creatura cosa penserà? Come crescerà?

Ve lo dico io.

Gatto_incazzato

Immaginate:

metà degli anni ’70, casa della nonna materna disposta su più piani con scala interna che porta fino in soffitta, luogo abbastanza pericoloso, una parte di questa aveva solo una bassa ringhiera a proteggere la nostra eventuale caduta e in alcuni bauli vi erano i fucili da caccia di mio nonno. Ok,  volevano proteggerci. Ok, lo facevano per il nostro bene, va bene tutto, ma come hanno potuto spaventarmi e spaventarci a morte per anni? La nonna e gli zii ci intimavano di non salire in soffitta, altrimenti avremmo trovato la GATA CORNA che ci avrebbe mangiato.

Avete presente cosa voleva dire per me e per i miei cugini andare in bagno al piano superiore, dove c’era giusto giusto la scala che portava in soffitta? Era terrore puro. Si faceva la pipì più veloce della luce con la paura che ci sentisse e scendesse dalla soffitta per sbranarci. Mentre ero seduta sulla tazza, mi immaginavo di aprire la porta e trovarmi una gattona bruttissima, spelacchiata, con le corna, che mi sarebbe saltata al collo. Anni e anni così. Demenziale.

Memore di questa brutta storia, non ho mai messo paura ai miei bambini né con la Gata Corna, né con il Lupo Cattivo, né con l’Uomo Nero, né con gli zingari, né con altre idiozie simili.

Voi lo fate? Non credo. Conoscete qualcuno che al giorno d’oggi lo fa ancora? Mi auguro di no!

 

 

 

Annunci

10 pensieri su “Il lupo cattivo

  1. Marica

    oh, hai ragione!!!!
    anche io devo aver subito qualche storia del terrore simile, non ricordo il nome, in quanto mi era vietato entrare in camera dei nonni, dove appunto c’era il fucile.

    Mi piace

    Rispondi
  2. Gisella

    Mamma mia, che pena nel 2017…
    Comunque, qualche giorno fa, ho assistito a questa scena. Una piccolina ritirata da scuola dalla nonna, sostiene di voler andare con la sua mamma, che si deve recare dal dentista. Per dissuaderla, la nonna le dice ” ma se vai dal dentista con la mamma quello ti strappa tutti i denti!”.
    Io mi sono immaginata la piccola al suo primo appuntamento dal dentista!

    Mi piace

    Rispondi
  3. speranzah

    Da poco dal medico ho sentito dire una mamma: se non stai fermo esce il dottore e ti fa la puntura! Mi sono permessa, senza farmi sentire dal bambino, di dirle che stava sbagliando. Quando gli servirà fare una puntura che farai?
    Robe da matti!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...