Non si smette mai

girasoleIeri sera ho avuto la brillante idea di bermi una tazzona di latte bianco caldino prima di andare a letto, era molto tardi e avevo cenato ore prima, quindi avevo un po’ fame. Alle 4 mi sono dovuta alzare per ovvi motivi. Prima di tornare a letto ho dato un’occhiata nella stanza dei miei figli e un letto era vuoto.

Mi stendo a letto ma sono agitata. La mia mente comincia a immaginare tragedie, incidenti, ambulanze, medici, corse, pianti, sospiri. Non è certo la prima volta, chi mi legge da tempo forse si ricorda cos’è successo nel 2012. Un fatto così ti segna per tutta la vita. Mi agito sempre più.

Mi giro e mi rigiro nel letto, non trovo pace, finché decido di alzarmi e di chiamarlo per sapere se va tutto bene. Si, lo so che non dovrei, ma non riesco a riprendere sonno se non lo sento.

Vado in salotto per non disturbare chi invece dorme beatamente e chi vi trovo? Lui sul divano addormentato in posizione fetale con la tv accesa. Spengo la tv, gli do una telecomandata sulla gamba per farlo svegliare, ma nulla. Mi soffermo a guardarlo e me lo rivedo bambino, nella stessa posizione, ricordo come lo prendevo in braccio per portarlo a dormire nel suo letto. Ricordo che gli mettevo il pigiamino e gli davo sempre un bacino sulla fronte. Che bei ricordi. Tutto era più semplice allora.

Torno a letto, mi lascio andare ai ricordi, ai sentimenti positivi. Sogno solo cose belle.

Se una mamma pensa che si passano notte insonni solo quando si hanno i bambini piccoli si sbaglia di grosso.

Annunci

2 pensieri su “Non si smette mai

  1. maris

    Leggendo passo passo mi è sembrato di vivere le tue sensazioni, Moky…fino alla tenerezza di vedere tuo figlio grande ma un pò ancora bambino con quel suo modo di dormire sul divano.
    So che hai ragione, le notti insonni per una mamma non finiscono praticamente mai: solo cambiano i motivi che la fanno restare sveglia, man mano che i figli crescono.
    Un abbraccio!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...