Archivi categoria: Cambiamenti

Svolte

Ci sono date che nella nostra vita, volenti o nolenti, hanno segnato delle svolte, dei cambiamenti, delle rivoluzioni, da quel momento in poi nulla è più come prima. Quando si ripensa al passato quelle date diventano un punto di riferimento, segnano un confine, il più delle volte un confine doloroso, almeno per me, altre, poche, un confine bellissimo.cambiamenti Continua a leggere

Annunci

Prendersi tempo

irs bagnatoTempo fa ho deciso di mettere mano al blog, per sistemare i tag e le categorie dei post, perchè Blogger ha solo tag, mentre Wp ha anche le categorie e per suddividere bene i post per argomento, le categorie sono necessarie. Ogni tanto ci metto mano e pian piano mi sto rileggendo tutto il blog. Continua a leggere

Hillary Clinton parla alle donne americane: "Basta con questi piagnistei!"

Hillary Clinton, intervistata da Marie Claire, stanca dei “piagnistei” delle donne infelici per le loro scelte professionali e familiari, esorta: “Le donne che non sono soddisfatte della loro vita professionale o personale non devono ‘piagnucolare’, o lamentarsi di non avere altre opzioni”.
 Hillary nel suo intento di scuotere le donne americane ha spiegato che non le piace “il tipo di paralisi in cui cadono certe persone perchè non sono felici delle scelte che hanno fatto. Coloro che non sono soddisfatte non devono lamentarsi, ma fare qualcosa”. Continua aggiungendo anche : “Non sopporto più di vedere l’incapacità di reagire di certe persone perché non sono felici della loro vita. I soldi certo aiutano, avere taluni privilegi finanziari è senza dubbio un vantaggio, ma è necessario lavorare su se stessi e, soprattutto, fare qualcosa”.

Molte donne rinunciano ad incarichi importanti o ad avanzamenti di carriera per le difficoltà che incontrano nel gestire i proprio impegni di lavoro con quelli dei figli, altre donne invece,  sono organizzate e riescono a avere tutto il sostegno necessario dai familiari, (fortunate loro, aggiungo io!).
Hillary, durante l’intervista aggiunge: “E’ importante che il nostro impiego garantisca maggiore flessibilità in modo da consentire alle donne di ricoprire incarichi di alto profilo, riuscendo al contempo a prendersi cura non solo dei figli, ma anche dei genitori anziani”.

D’ora in poi le donne americane daranno una svolta alla loro vita, come no!!!
Grazie Hillary, senza di te, non ce l’avrebbero fatta!
Sono un po’ sarcastica, è vero, ma credo che molte donne non riescano a cambiare la situazione in cui si trovano per molteplici motivi, che si concatenano e non danno vie di fuga, non trovano una soluzione pratica e realizzabile. Quando sei in certe situazioni ti scoraggi e tutto diventa ancora più difficile.
Dall’alto della sua posizione è più facile parlare, non che lei sia arrivata dov’è senza meriti, lungi da me, ma sicuramente è partita avvantaggiata.

I cambiamenti ci fanno paura, perché?

Ho trovato in Fb questa storia e ve la ripropongo, mi ha fatto molto riflettere, vediamo a voi che effetto fà!
Per tutti coloro che vivono un cambiamento.
Un giorno, un uomo non vedente stava seduto sui gradini di un edificio con un cappello ai suoi piedi ed un cartello recante la scritta: “Sono cieco, aiutatemi per favore”. Un pubblicitario che passeggiava vicino si fermò e notò che aveva solo pochi centesimi nel suo cappello. Si chinò e versò altre monete. Poi, senza chiedere il permesso dell’uomo, prese il cartello, lo girò e scrisse un’altra frase.
Quello stesso pomeriggio il pubblicitario torno dal non vedente e notò che il suo cappello era pieno di monete e banconote. Il non vedente riconobbe il passo dell’uomo, chiese se fosse stato lui ad aver riscritto il suo cartello e cosa avesse scritto. Il pubblicitario rispose “Niente che non fosse vero. Ho solo riscritto il tuo in maniera diversa”, sorrise e andò via. Il non vedente non seppe mai che ora sul suo cartello c’è’ scritto: “Oggi e’ primavera… ed io non la posso vedere”.
MORALE:
Cambia la tua strategia quando le cose non vanno bene e vedrai che sarà per il meglio. Abbi fede: ogni cambiamento e’ il meglio per la nostra vita.
Cambiare non è facile, soprattutto dopo anni che si è abituati a vivere delle situazioni, che anche se scomode, ormai conosciute. Cambiare significa anche prendere delle decisioni importanti, stravolgere la propia vita, magari il cambiamento porta anche con sè la sofferenza. In questi casi inevitabile provare dolore, ma è anche possibile riuscire a risollevarsi ancora più forti di prima, non si dice che ciò che non ti spezza, ti fortifica? Si ha paura dell’ignoto e di fallire.
Bisogna  imparare ad ascoltarsi, per capire come comportarsi, per capire cosa è meglio per noi. 
Ognuno ha la forza necessaria per affrontare i cambiamenti.
Chi pensa di non avercela è solo perché non la sa riconoscere, o non vuole farne uso e si lascia irretire dalla paura.
Quante occasioni perse per paura!!!

Siamo noi che diamo alle cose il loro senso e il loro tempo, e quando il tempo non dà più senso alle cose, è ora di cambiare.

Il cambiamento non ci piace, ci fa paura, ma non possiamo evitare che arrivi, o ci adattiamo al cambiamento o rimaniamo indietro. Qualche volta, più le cose cambiano più restano le stesse. E qualche volta, oh, qualche volta il cambiamento è bello. Qualche volta il cambiamento è tutto.(Grey’s Anatomy)