Archivi categoria: Famiglia

Stessa spiaggia, stesso mare

Per noi non era solo una canzone, era una regola, la meta dei miei genitori era Jesolo. fiat-500-f-blu-Ho passato ben 13 estati lì.

La partenza era fissata alle 4 del mattino, si partiva quando i più erano addormentati nei loro letti scaldati dall’afa estiva, si doveva viaggiare col fresco, non c’era  l’aria condizionata. Continua a leggere

Annunci

Equilibri in continuo movimento

La nostra famiglia è composta da quattro persone, ma per molti mesi siamo rimasti in tre. Quando hai un figlio sai che prima o poi lascerà il nido, quando hai un figlio adulto sai che potrà prenderà il volo in qualsiasi momento,  ma quando questo momento arriva è sempre un po’ difficile.equilibrio Continua a leggere

In famiglia sono l’unica femmina

Ho due figli maschi e un marito , sono in netta minoranza.domino

Ma cosa vuol dire vivere in una famiglia in cui sei l’unica femmina?

Continua a leggere

Ma se di una cosa non ne parli, sembra meno vera?

Nella nostra famiglia sta avvenendo uno stravolgimento. Sia che vada bene o che vada male, tutto non sarà mai più come prima.
Io delle cose vedo sempre prima i lati negativi, che sono i più difficili da superare, quelli positivi vengon da sè e si accettano con felicità. Questa volta non me la sento nemmeno di affrontare le cose. Sono troppo delicate, troppo grosse, troppo tutto.

Intorno a me si continua a parlare, ma io vorrei solo far silenzio, rintanarmi in un cantuccio e aspettare che tutto passi. Che poi non passa un bel niente, non è che posso girarmi e sparisce, e no, il tutto mi aspetta al varco, ma non voglio pensarci. Non me la sento, devo ancora ben metabolizzare, devo assorbirlo, devo, devo, devo…
Perchè nella vita si è sempre chiamati al dovere? Perchè? Più si prosegue con gli anni e più diventa difficile. Perchè?
Quando si è giovani tutto sembra più semplice, ti senti in grado di affrontare ogni cosa, ma più la vita va avanti più le energie si esauriscono.
Voglio mettermi in stand-by….posso?
No!

Programmi per il week end..cosa sono?

La maggior parte dei blog a cui sono iscritta sono di mamme, molte di loro lavorano e cercano di conciliare lavoro, famiglia e se stesse, con non poche difficoltà, poi arriva il week end, il benedetto week end, durante il quale la maggior parte di loro non lavorano e si dedicano alla famiglia, agli amici, ai parenti, alle gite, o anche solo al riposo.
Leggo i loro post, solitamente il lunedì, in cui raccontano ciò che hanno fatto durante il fine settimana, o cosa non hanno fatto a causa dei malanni di stagione arrivati giusto giusto il venerdì sera per mandare a monte tutto.
Ebbene, io questo problema dei week end non ce l’ho,  non faccio mai programmi, ma non perchè non voglia farli, ma per me, per noi, per la mia famiglia, week end fa rima con lavoro!!!

Lavorare in un negozio all’interno di un Centro Commerciale significa non poter fare nulla né al sabato, né la domenica. Io lavoro al sabato e marito la domenica o viceversa e questo va avanti ormai da quasi tre anni. All’inizio si pensava che il C.C. fosse aperto solo una domenica al mese, ma ben presto si è passati ad una sola domenica di chiusura al mese, per poi arrivare, con quella bella riforma che è entrata in vigore dall’inizio del 2012, a nessuna domenica libera al mese. Nella pratica i giorni di chiusura del nostro centro sono sei: 1 gennaio, 2 giorni a Pasqua, Ferragosto, 2 giorni a Natale, sperando che non arrivino a toglierci anche quelli!!!
Certo, sei vuoi fare una gita o andare al cinema, sulla neve, al lago, o nei parchi a tema, ci puoi andare anche durante la settimana, sei avvantaggiato paghi anche una tariffa ridotta, ma ci vai da solo, o meglio ci andiamo noi tre, tutti gli altri lavorano. La pizza al sabato sera a casa nostra con amici? Cos’è? Chi se la ricorda? Andare insieme a trovare parenti? Cosa vuol dire? Se volete vado avanti, anzi, non è necessario, provate a pensare a tutto ciò che fate durante i fine settimana, vi è possibile farlo durante la settimana?
Qualcuno mi ha chiesto se ne vale la pena, rispondo sinceramente: NO!

VII Incontro Mondiale delle Famiglie a Milano 2012

Dal 30 maggio al 3 giugno a Milano si terrà Family 2012, il settimo Incontro mondiale delle famiglie. L’evento, a cui parteciperà Papa Benedetto XVI, si svolgerà in diverse location.

Al Parco Nord – Aeroporto di Bresso: l’area ospiterà la Festa delle testimonianze di sabato 2 giugno e la Santa Messa di domenica 3 giugno, entrambe alla presenza del Santo Padre.

A Fieramilanocity – MiCo. qui si terrà il congresso internazionale teologico pastorale, la Fiera internazionale della famiglia e la Libreria internazionale.

Una vetrina dedicata alle buone pratiche, alle idee nuove, al bene in opera a favore delle famiglie. È l’idea di fondo della Fiera internazionale della famiglia, manifestazione in programma a Milano dal 29 maggio al 2 giugno 2012, e parte integrante del VII Incontro mondiale delle famiglie, che attirerà a Milano centinaia di migliaia di persone e che sarà concluso dalla presenza di papa Benedetto XVI.

La Fiera internazionale della famiglia è un’iniziativa – inedita in Italia – di incontro, scambio e visibilità per le associazioni e fondazioni del mondo ecclesiale e civile, per enti e aziende e per coloro che lavorano nel campo della famiglia. Un modo per rendere più evidente che la famiglia è un valore fondamentale per la società.

Alla fiera, che sarà ad ingresso gratuito, sono previsti 50.000 visitatori.

Il programma delle giornate sul sito ufficiale

I trasporti
In occasione del VII° Incontro mondiale delle famiglie Trenord potenzierà il servizio ferroviario e emetterà un biglietto a tariffa speciale pensato per le famiglie che raggiungeranno l’area del Parco Nord – Aeroporto di Bresso per l’incontro con Papa Benedetto XVI.

I biglietti speciali «Family 2012», al prezzo forfettario di soli 5 euro sono in vendita nelle biglietterie e le emettitrici automatiche di stazione e sul sito http://www.trenord.it. Il titolo sarà valido per tutto il weekend e utilizzabile sull’intera rete regionale così come sui mezzi pubblici extraurbani area Sitam (Sistema Integrato Trasporti Area Milanese), esclusi i mezzi ATM.

Tutte le famiglie potranno viaggiare acquistando 2 biglietti da 5 euro mentre i minori di 14 anni viaggeranno gratuitamente. Trenta percento di sconto, invece, sarà assegnato alle comitive di almeno 10 persone che acquisteranno il biglietto online sul sito http://www.trenord.it.

«Dispiace invece rilevare l’opposizione di Atm e Comune di Milano – ha detto l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo – i quali non hanno voluto accettare il biglietto unico su tutti i mezzi pubblici, compresi quelli urbani, come proposto da Regione Lombardia. Mi sembra una scelta discutibile se si pensa che affronteremo un fine settimana già molto difficile per la mobilità, nel quale sarà assolutamente necessario facilitare in ogni modo accesso ai mezzi di trasporto pubblico».

Le linee che prevedono la fermata di Sesto San Giovanni sono: S8 Lecco-Milano P.ta Garibaldi, S9 Seregno-Albairate, S11 Como-Milano P.ta Garibaldi, Bergamo-Milano P.ta Garibaldi, Lecco-Milano P.ta Garibaldi, Sondrio-Milano Centrale. Le linee che fermano a Cormano sono: Asso-Milano Cadorna, S2 Mariano Comense–Rogoredo, S4 Camnago Lentate-Milano Cadorna.

Fonte: QUI

Marie von Ebner-Eschenbach

In gioventù impariamo, con l’età comprendiamo.

Mario Puzo

La forza di una famiglia, come la forza di un’armata, si basa sulla lealtà reciproca.

Winston Churchill

Non c’è dubbio che è intorno alla famiglia e alla casa che le più grandi virtù della società umana si creano e si rafforzano.