Archivi categoria: Orticaria colinergica

Acne, Orticaria colinergica….ho la soluzione!!

Una persona che conosco dall’anno scorso ha presentato un serio problema. Quest’anno è notevolmente peggiorato. Ad ogni sudata che fa si riempie di pomfi rossi pruriginosi. Una giornata in piscina si è trasformata in un incubo a causa del manifestarsi, per tutto, il giorno di questa orticaria fastidiosissima.
Per cercare di risolvere il problema ha iniziato a cercare nel web e ha capito che probabilmente si trattava di orticaria colinergica.

L’orticaria colinergica è molto frequente. 
Compare a causa dall’aumento della temperatura corporea e alla conseguente sudorazione. Può avvenire in corso di esercizi fisici, di bagni o docce calde o saune, e per forti stress emozionali, meno frequentemente dopo ingestione di cibi piccanti o speziati, o di bevande alcoliche.

Ogni individuo tuttavia evidenzia una propria sensibilità ai vari stimoli scatenanti, comunque la gravità delle manifestazioni cliniche è correlata strettamente all’aumento della temperatura corporea e l’intensità della sudorazione.
La maggior parte dei pazienti migliora durante i mesi estivi e di regola le lesioni non si presentano durante il sonno.
L’orticaria colinergica si manifesta con piccole (1-5 mm, spesso come una capocchia di spillo) singole  papule, definite per questo motivo pomfi papuloidi, sono molto pruriginose. L’eruzione cutanea può durare da 30 minuti a 3 ore.
I pomfi sono localizzati per lo più nella metà superiore del tronco e agli arti, l
e superfici palmari, le piante dei piedi e le ascelle sono solitamente risparmiati. Il volto, se interessato (raramente)  evidenzia un eritema accompagnato da un edema più o meno intenso.
Fortunatamente ha letto che un ragazzo affetto dallo stesso problema aveva trovato una soluzione prendendo un’integratore chiamato Bioatopil. L’abbiamo ordinato subito in farmacia, costa € 13 e sono 30 capsule, se ne prende una al giorno.
Da quando ha iniziato a prenderlo abbiamo notato un notevole miglioramento della pelle del viso e della schiena, a quell’età si sa che si hanno brufoli e punti neri. Ritornando in piscina dopo 15 giorni abbiamo rilevato che il problema si è notevolmente ridimensionato. Continuare la cura per tre mesi, questo è il consiglio che danno, in seguito, 1 cps. dopo i pasti principali per 15 giorni ogni mese, ci costerà un po’, ma siamo certi che farà bene!!! Una cosa non da poco poi è che non ha effetti collaterali, non si accumula nell’organismo, non ha interazioni con alcun farmaco ne’ controindicazioni

BIOATOPIL è un integratore biologico a base di Calendula Officinalis, Rhodiola Rosea, Nicotinamide, Riboflavina, in grado di contrastare alcuni meccanismi biochimici che sono alla base di malattie reattive come il Prurito e le Allergie ( riniti allergiche, asma, orticaria, prurito in dialisi, prurito diffuso sine materia), legati alla produzione e dismissione incontrollata di mediatori biochimici tissutali dai mastociti.  Ma è in grado  anche  di contrastare l’acne volgare e l’acne rosacea.

Se avete di questi problemi io vi consiglio di provarlo. I dottori non fanno altro che riempirti di antistaminici e cortisone. E’ vero che ci sono dei casi che lo richiedono, ma prima perchè non provare con qualcosa di alternativo??