Archivi tag: Expat

La distanza è un dato soggettivo o relativo?

Premetto che nel paese dove ho abitato fino al giorno del mio matrimonio, ci abitano tutti i parenti da parte di mia mamma, molti zii e moltissimi cugini, circa una trentina, che a loro volta si son sposati, han messo su famiglia e sono rimasti ad abitare quasi tutti nei dintorni, quella che abita più lontano sono io.

Abitare lontano significa 30 km, ma non lineari, 15 inerpicati su per le montagne, ma son belle strade, non con dirupi o roba del genere, ci si passa in due macchine, per intenderci.
Detto questo, qualche giorno fa incontro mia cugina al paese dei miei genitori, è contenta di vedermi, ma subito mi rimprovera perchè non vado mai a trovarla.
Io ribadisco che nemmeno lei mi viene a trovare e sapete cosa mi ha risposto??? …
“Ma tu abiti lontano!!!”.
Io rispondo: “No, scusa, la stessa strada che fai tu x venire da me, la faccio io x venire da te, sono gli stessi km, non è che aumentano…”.
Lei: “Si, ma sei tu che te ne sei andata, sta a te tornare x venirci a trovare!”.
Ma che pensiero contorto è???
Io quando torno al mio paese vado a trovare mio papà, una mia zia a cui sono molto legata e una cugina che è come se fosse mia sorella, non è che posso girare tutto il parentado vario e poi, son sincera,  non mi interessa nemmeno.
Da quando abito lì, in culo ai lupi, nessuno è mai venuto a trovarmi. Va bene così, io non obbligo nessuno, è ovvio che non c’è un interesse reciproco, ma almeno non rompermi i maroni se io non vengo a trovarti, che poi non interessa nemmeno a te, è chiaro, è lampante.
Sbaglio???
A voi è capitato??
Se fossi andata dall’altra parte del mondo potrei capirli, ma non a 30 km!!
Ma per certe persone 30 km rappresentano 30.000, secondo me però quando la relazione che si ha con questa persona non è molto stretta.
Ora mi chiedo, e rivolgo la domanda alle tante amiche expat che seguo, ma non per questo mi voglio paragonare a loro, sia chiaro, è una curiosità:
I vostri parenti vi fanno sentire in colpa perchè siete dall’altra parte del mondo?
Aspettano sempre che siate voi ad andarli a trovare o vengono anche loro?
Vi rinfacciano il fatto che avete messo tra loro e voi mille miglia di distanza?
Ditemi che hanno una mente più aperta dei miei parenti.
Chissà se un giorno dovessi andarmene più lontano, mi darebbero per dispersa o farebbero come se fossi morta…chissà…
Secondo voi…qual’è…