Archivi tag: Incontri

Vita da commessa: incontri

Il centro commerciale molte volte facilita l’incontro casuale delle persone.

Mi capita spesso di vedere “amici” che si incontrano dopo molto tempo, partono a raffica i baci, gli abbracci, le domande e le risposte, i saluti, i convenevoli, scorgi dai modi di fare gli affetti sinceri e non, partono occhiate e occhiatacce, mezzi sorrisi…..

Pochi minuti fa due giovani coppie  si sono incontrate di fronte al mio negozio, sono tutti ciao ciao, bacini, bacetti, mi sembravi tu, si sono io, che bello incontrarvi, dovremmo vederci più spesso, sei rientrata al lavoro…ecc…
Una di loro dice:
Ma dove avete lasciato il bambino?
L’altra:
Dai nonni, sai,  abbiamo bisogno di un po’ di privacy….
Quando un termine viene usato in maniera impropria!!!! Siamo così ossessionati dalla privacy che ormai qualsiasi cosa lo diventa!!!

Da Wikipedia: 
La privacy, termine inglese equivalente a riservatezza privatezza, è appunto il diritto alla riservatezza delle informazioni personali e della propria vita privata. 

A volte si incontrano

Da un po’ di tempo seguo il blog Vederesehensee.

La vita l’ha portata a trasferirsi nella mia città, che è molto diversa da Roma, forse più a misura d’uomo, forse meno caotica, sicuramente meno cara.
Un trasloco è sempre un’avventura difficile, stancante e complicata. Abituarsi ad un nuovo ambiente, un nuovo lavoro, una nuova scuola è un’avventura non facile, così, volevo offrire a Hottanta un sorriso bergamasco e  l’ho invitata nel Centro Commerciale dove lavoro.

Ho conosciuto una persona di carattere, una persona che nonostante abbia lasciato da pochissimi mesi la vita di prima, ha la forza e la determinazione di trovare una sua dimensione anche qui, per necessità, ma anche per voglia di non sprecare questa opportunità
Suo marito è una persona deliziosa, tranquillo, pacato, ottimista. Mi ha trasmesso serenità, voglia di conoscere e di ambientarsi in una nuova città.
La piccola è bellissima, incantevole e deve essere anche bella tosta, per niente smarrita, certo, avrà i suoi attimi di malinconia, ma avendo come compagni di vita una mamma e un papà così, non potrà che crescere determinata e con un carattere forte.
Ho capito e mi hanno anche detto, che non sono molto avvezzi ai Centri Commerciali, hanno fatto questo strappo alle loro abitudini per conoscermi e di questo sono loro molto grata.
Grazie mille per essere passati di qui, per avermi fatto conoscere un po’ della vostra storia, del vostro coraggio.
Vi auguro un futuro pieno di soddisfazioni e di belle cose.
Se volete leggere ciò che Hottanta ha scritto del nostro incontro, andate QUI.
Mi dispiace solo che non ci siamo fatte nemmeno una foto 😦 ma ora posso dare un volto al blog che le leggo.

Cose belle della settimana appena trascorsa #2

Avevo pensato di tenere aggiornato questo spazio una volta la settimana per concentrarmi sulle cose positive che mi succedono, per non lasciarmi schiacciare da tutta la negatività che ho intorno, ma per quanto penso e ripenso, questa settimana ho un solo ricordo piacevole. Ma com’è possibile? Sono io che sono pessimista o veramente la mia settimana è stata così brutta e piatta? No, è stata proprio una brutta settimana, con molti malumori e piena di tristezza da parte mia. Mi sento impantanata in una situazione da cui non riesco ad uscire, o meglio, non riesco a trarne il meglio, forse perchè il meglio non c’è.
Ma una cosa bella mi è successa e voglio focalizzare tutta me stessa su questo.

Dopo più di 20 anni ho incontrato per caso, una mia compagna delle superiori, ma non una compagna qualsiasi, una di quelle con cui leghi così tanto che si diventa quasi sorelle. Gli ho voluto un bene enorme, eravamo sempre insieme, sempre appiccicate, tant’è che i professori che entravano nella nostra classe per la prima volta chiedevano: “Chi sono Pinca e Palla? Mi hanno detto di tenervi d’occhio”. Avevamo una fama noi due, insieme eravamo un vulcano di energia, che incanalavamo in tutto fuorchè nello studio e nell’attenzione ai programmi scolastici. Abbiamo condiviso molto, abbiamo passato tre anni scolastici insieme, poi io sono stata bocciata e ho dovuto ripetere l’anno, lei ha iniziato a lavorare e ci siamo perse di vista, ma rivederla, ci ha riportato indietro nel tempo. Abbiamo parlato per quasi due ore di noi, della nostra vita, dei nostri figli, dei tempi andati, delle nostre compagne di classe, di chi avevamo  rivisto, insomma di tutto un po’. Sono stata felice di averla incontrata e spero di rivederla ancora.

Per il resto…è tutta sbobba da dimenticare e buttare dietro le spalle!!!

Incontro inaspettato, incontro fortunato, incontro sdolcinato

Oggi pomeriggio ho visto una persona con cui collaboravo anni fa, 3 per l’esattezza. Io e sua moglie eravamo in attesa nello stesso periodo nel 2007, entrambe abbiamo partorito un maschietto, loro avevano già un figlio maschio e anche noi. Ebbene oggi li ho incontrati e avevano 4 bimbi!!! Il primo di 8 anni, il secondo di 5 come il mio, il terzo di 4 anni e il quarto di pochi mesi. Quattro maschietti, uno più bello dell’altro, tutti cercati, desiderati, voluti con amore. Che bella famiglia.

Mi hanno detto che fanno molte rinunce, basta vacanze, basta cene fuori, basta soldi spesi senza pensarci tre volte, ma ben contenti di fare tutto ciò per amore dei figli e della famiglia.
Lei era raggiante, una mamma felice e soddisfatta. Un po’ mi ha fatto invidia e gliel’ho detto. Invidio il loro coraggio. Lei mi ha sorriso, se le fossi stata vicina mi avrebbe abbracciato, ha letto nel mio cuore e ha capito tutto ciò che una mamma può capire.
Sono felice di averli incontrati, mi hanno arricchito la giornata.
Grazie ragazzi, vi stimo e ammiro.