Archivi tag: twitter

100 giorni felici tutti di fila, è possibile?

In fb, nel profilo di di Francesca del blog Patatofriendly ho letto di un’iniziativa che mi sembra molto bella e

voglio condividerla con voi.
E’ una sfida, una sfida positiva, una sfida che non ci può che fare del bene. La domanda è molto semplice:
Sei capace di essere felice per 100 giorni di fila?
Quando ho letto questa domanda, mi sono subito risposta, mi sono detta un secco No.

Io sono per natura pessimista, vedo sempre il brutto delle cose, difficilmente mi lascio andare a sogni e speranze, mi preparo sempre al peggio, forse è un’arma per difendermi da questa vita bastarda. Passatemi il termine,  l’anno scorso è stato davvero difficile e quest’anno è iniziato nello stesso modo, se non peggio, quindi la mia risposta automatica è stato un riflesso dei miei trascorsi, era un No scontato.

Al mio commento al suo post: “Oddio, mi sembra così difficile”, lei mi ha risposto: forse non è semplice ma…vale la pena provare, no? Si possono vincere 100 giorni felici e…non si rischia di perder nulla!:)

Ha ragione lei, ha perfettamente ragione, quindi ho deciso di partecipare a questa iniziativa, ma non posso subito, ho un telefono obsoleto, non riesco a condividere immediata mente nei social una foto che faccio, devo prima scaricarla nel pc e poi caricarla, una cosa troppo lunga da fare,  se sono fuori casa è impossibile, quindi rimando questa mia partecipazione alla settimana prossima, quando avrò un telefono nuovo che riceverò in regalo e tutto sarà molto più semplice, forse.
Voi cosa ne pensate?
Volete partecipare con me?
Domanda:
Secondo voi 100 giorni non sono tantissimi? E’ possibile mantenere un impegno così per 100 giorni di fila?
Il 70% di coloro che si sono iscritti ha già abbandonato la sfida, fa pensare.
Ecco di nuovo il mio pessimismo che fa capolino.
Se volte partecipare leggete bene QUI e iniziate a far foto e condividerle nel vostro social preferito.

Twitter è il male, lo dice Padre Livio

Ieri mattina stavo tornando a casa dopo aver accompagnato Miciomao alla Scuola Materna, con la macchina di mia suocera, accendo la radio, era impostata su Radio Maria, c’era Padre Livio, stava parlando di Twitter, incuriosita ascolto.
L’argomento è stato introdotto da Padre Livio durante la Rassegna Stampa della mattina, stava parlando della quattordicenne di Novara, giunta al suicidio, pare dopo essere stata vittima di molteplici atti di bullismo, anche attraverso Twitter, dice lui, sui quotidiani online viene menzionato Fb. In Twitter invece è stato lanciato l’hastang #RipCarolina, grazie al quale si è venuto a sapere della triste vicenda che era stata ignorata dai media. Durante il suo intervento in Radio, Padre Livio stava dicendo che Twitter è il male, che è uno strumento del demonio,
al che io resto basita. Ma Padre Livio lo sa che anche il Papà si è appena iscritto a Twitter per lanciare messaggi a tutti coloro che vogliono leggerli? Quindi, come la mettiamo?
Che i social network vengano usati in modi impropio lo si sà, che ne viene fatto un abuso, anche, ma non per questo sono il male.
Qualsiasi cosa se utilizzata in malo modo può danneggiare, anche un semplice martello può essere utile per piantare un chiodo, oppure lo si può usare per uccidere una persona, ma non per questo viene demonizzato.

Padre Livio ha parlato persino di Mentana, che dopo aver scambiato dei Tweet un po’ alterati con la moglie, adesso si separa. Non penso proprio che sia colpa dei Tweet, ma di un problema che c’è a monte, che è iniziato molto prima di questo scambio di messaggi, giusto? Che poi è tutto da vedere se sia o meno una bufala, ne girano talmente tanto in rete!
Quindi caro Padre Livio, vorrei porti una domanda: Se i Social Network sono il male, cosa ci fate in Fb?