Archivi tag: Vita da commessa

Vita da commessa: dopo gli attentati

nizzaI giorni che seguono ad una strage, alcune persone mi dicono che frequentare il Centro Commerciale a loro fa paura. Hanno paura per loro stessi, ma soprattutto per i figli, hanno paura di venire coinvolti o di trovarsi in situazione che solitamente vedono in tv. Me lo dicono candidamente, non pensando che io nel Centro Commerciale ci lavoro, io mi ci reco quasi ogni giorno e ci sto molte ore. Continua a leggere

Vita da commessa: lacrime amare

Oggi è una giornata di quelle in cui tutIo Ti Maledico magliettato sembra andare storto. Togliamo pure il sembra.
La macchina che non parte.
L’altra macchina a secco spianato.
L’ufficio postale, (in cui dovevo obbligatoriamente andare),  chiuso per mancanza di corrente.
Un altro ufficio postale in cui sembrava che tutti si fossero dati appuntamento alla stessa ora.
Un orario di lavoro protratto quando invece pensavo di finire nel primo pomeriggio.
Shopping rimandato, anzi cancellato.
Vado al lavoro sconsolata, ma contenta di essere fra queste quattro mura.
Cosa vuoi che mi succeda? Mi sento al sicuro. 
Poi entrano loro, madre e figlia. Per un malinteso che nemmeno io ho inteso, se la sono presa e me ne hanno dette di ogni. 
Per dirne una: cercano un articolo, ce l’hanno di fronte, glielo dico, per tutta risposta mi sento dire: “Se non lo vedo, vuol dire che non c’è”.
Ok!
Quando se ne sono andate ho pianto per mezz’ora dietro il bancone dal nervoso.  Avrei voluto potermene andare a casa e invece no, devi asciugarti le lacrime, ingoiare i rospi amari e tornare a sorride al prossimo cliente che entra.
Fortunatamente i più dei clienti son persone gentili e carini, succede raramente che abbia a che fare con persone così mal disposte nei confronti del prossimo.
7 Giugno, difficilmente ti dimenticherò.
Madre e figlia, voglio dimenticarmi di voi. Mi avete ferito.ITM maglietta

Vita da commessa: ma come ti vesti?

Se Enzo Miccio e Carla Gozzi passassero all’interno di un Centro Commerciale una giornata come quella di oggi,  ne uscirebbero sconvolti, penso che riempirebbero un container con roba da buttare in maniera definitiva. Vuoi per l’altalenarsi delle temperature, vuoi per i gusti discutibili di molti, avrebbero da parlare per ore ininterrotte.  Continua a leggere

Vita da commessa: Giorni di chiusura del Centro Commerciale

Settimana scorsa sono andata a trovare un caro cugino che abita nei pressi del confine Svizzero e lavora felicemente oltre confine. Era molto tempo che volevamo vederci, ma tra i loro impegni e i nostri orari lavorativi, ci incontravamo al centro Commerciale dove lavoro, quando ero di turno, pare assurdo, ma è vero.orari centro commerciale Continua a leggere

Vita da commessa: contratti inconcludenti

Sono diversi anni che MrD lavora all’interno dei centri commerciali, sempre con contratti brevi da tre mesi, da sei, il contratto più lungo che gli hanno stipulato è stato di 9 mesi, ora è giunto al termine e per l’ennesima volta si ritrova senza lavoro.paura Continua a leggere

Vita da commessa: guardiamo avanti

Lavorare in un negozio di articoli regalo significa prepararsi  per le varie festività che ci sono nell’arco dell’anno molto tempo prima. boule Continua a leggere

Vita da commessa: dimenticanze che diventano furti

E’ successo poco fa.

Una bambina era seduta sulle panchine fuori dal  negozio dove lavoro, si stava mangiando tranquilla il suo gelato. E’ entrata per acquistare il regalo ad un’amichetta.amicizia Continua a leggere

Vita da commessa: profumi e puzze

Avere a che fare con il pubblico non è semplice, lo sapete, la gente è variegata, un po’ come i colori, danno risposte maleducate, si mostrano indispettite anche quando non dovrebbero, fanno domande strane, stranissime e….. a volte profumano, altre puzzano. profumo Continua a leggere

Vita da commessa: per 10 centesimi

Domenica scorsa devono aver sparso in giro una polverina che ha reso i clienti un po’ strani, per non dire di peggio. resto

Continua a leggere

Vita da commessa : chi rompe paga e i cocci sono suoi?

Le persone quando entrano nel  negozio toccano tutto. Ho migliai di articoli, alcuni molto curiosi, altri simpatici e la tendenza delle persone è prenderli per guardarli, giustamente penserete voi, se devono acquistare, devono anche guardar bene l’articolo, ma questo va fatto con accortezza, con attenzione. salvadanaio rotto Continua a leggere