Prete di Lerici dice: ‘Femminicidio, colpa delle donne! Telefono Rosa: Grave offesa’

Don Piero Corsi, alcuni giorni fà, aveva affisso un volantino sul portone della chiesa San Terenzio di Lerici. Riproponeva un passo della lettera apostolica di Giovanni Paolo II Mulieris Dignitatem, in cui il Papa richiamava le donne alla loro virtù. Un volantino che ha suscitato tantissime giuste polemiche a causa del commento aggiunto dal Don: “Una stampa fanatica e deviata attribuisce all’uomo che non accetterebbe la separazione la spinta alla violenza. Possibile che in un sol colpo gli uomini siano impazziti? Non lo crediamo. Il nodo sta nel fatto che le donne sempre più spesso provocano, cadono nell’arroganza, si credono autosufficienti e finiscono con esasperare le tensioni. Bambini abbandonati a loro stessi, case sporche, piatti in tavola freddi e da fast food, vestiti sudici. Dunque se una famiglia finisce a ramengo e si arriva al delitto (forma di violenza da condannare e punire con fermezza) spesso le responsabilità sono condivise”.  “Quante volte vediamo ragazze e signore mature circolare per strada con vestiti provocanti e succinti? Quanti tradimenti si consumano sui luoghi di lavoro, nelle palestre e nei cinema? Potrebbero farne a meno. Costoro provocano gli istinti peggiori e poi si arriva alla violenza o abuso sessuale (lo ribadiamo. Roba da mascalzoni). Facciano un sano esame di coscienza: forse questo ce lo siamo cercate anche noi?”.

Lo sdegno delle donne di Telefono Rosa si fa immediatamente sentire: “Chiediamo allle massime autorita civili e religiose che si attivino perché venga immediatamente rimosso il manifesto affisso dal parroco (che ci è peraltro anche giunto via mail) e che riteniamo una gravissima offesa alla dignità delle donne”,
“In Italia, che è il paese con il maggior numero di femminicidi d’Europa e ha un altissimo numero di violenze consumate all’interno delle mura domestiche, un episodio come questo non è più tollerabile”. E quindi, “diciamo basta e chiediamo che si argini tanta violenza e che si ponga fine a messaggi culturali che danno un’interpretazione assurda della nostra società”.
Il presidente di Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli aggiunge anche che questo messaggio è una vera e propria istigazione ad un comportamento violento nei confronti delle donne, perché si offre una inaudita e insensata motivazione ad atti criminali contro di esse.
Dopo tutte queste polemiche Don Corsi ha deciso di lasciare il sacerdozio ammettendo che il volantino che giustificava il femminicidio è stata una “imprudente provocazione”. “Adesso mi sento indegno di indossare l’abito talare”, ha spiegato il sacerdote nella mail inviata questa mattina. A questo punto il parroco di San Terenzo di Lerici spera che “la riflessione e la penitenza mi consentano un giorno di riconquistare quella serenità che ho oggi innegabilmente smarrito”.

IL MIO PENSIERO:
Sapete cosa mi fà più paura in tutto ciò? Che il pensiero di questo prete è condiviso da molti uomini. Danno la colpa a noi donne se arrivano a certi eccessi, danno la colpa a noi donne se arrivano ad insultarci, danno la colpa a noi donne se arrivano a commettere un crimine efferato. Ma loro? Dove mettono le loro responsabilità?
E sapete cosa mi demoralizza? Che questi uomini sono stati cresciuti da donne e non hanno imparato il rispetto verso la donna. Perchè? Perchè si sentono forti e potenti solo se sottomettono una donna, perchè? Perchè si sentono in diritto di dominarla, di comandarla, di picchiarla, di renderla schiava, perchè?
Sono amareggiata, sono delusa, sono preoccupata per noi donne di oggi, ma soprattutto per le donne del futuro.
Questri tipi di atteggiamenti nei confronti di noi donne ci sono sempre stati, ma tempo fà le donne erano più remissive e sottomesse, accettavano tutto o quasi, senza rivoltarsi, per il bene dei figli. Oggi si sà che un padre violento, un padre padrone, fà del male anche ai figli, se non fisicamente, mentalmente di sicuro, quindi le donne trovano il coraggio di dire basta, di girare pagina, ma questo certi uomini non lo ammettono ed arrivano al femminicidio.
Finirà mai questa violenza nei confronti delle donne?

Annunci

4 pensieri su “Prete di Lerici dice: ‘Femminicidio, colpa delle donne! Telefono Rosa: Grave offesa’

  1. MammaInSE

    Purtroppo il commento non l'ha scritto il Don ma viene dal sito “pontifex” che si dice “ultracattolico”. I commenti ed i “like” all'articolo si commentano da soli. CHE SCHIFO.

    Mi piace

    Rispondi
  2. mammapiky

    Che poi ieri sera, sentivo al tg che c'hanno ripensato, non lascerà l'abito ma si prenderà na pausa di riflessione, speriamo che rifletta sulle boiate che ogn tanto la sua testa genera….non è la prima volta che fa questo SHOW!!!!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...