Urlo libero

Da molto tempo Miciomao ha preso la brutta abitudine di urlare, anche per niente, così, solo per il gusto di farlo. Finchè lo fa in casa è ancora accettabile, ma quando siamo in giro per niente.liberoUrla per dirti le cose, urla per sostenere le sue idee, urla per chiamarti, urla all’improvviso tanto per fare qualcosa.

Io ho la voce squillante ed è piuttosto fastidiosa, a detta di tutti coloro che mi conoscono, infatti quando sono stata operata per il carcinoma alla tiroide per un mesetto ho parlato a bassa voce, (una controndicazione dell’intervento) e tutti erano contentissimi, le loro orecchie hanno riposato.

Miciomao non ha questo problema, lui non ha una voce fastidiosa come la mia, lui ha una voce normale, eppure la usa spessissimo in modo esagerato.

Quando siamo in giro e lui parla molti ci guardano, non perchè dica chissà cosa, ma attira l’attenzione, lui non se ne accorge, è un bambino, però capisco che a volte da noia.

Sto cercando di insegnargli a tenere dei toni più bassi, che non è necessario sovrastarmi quando parla per farsì che io lo ascolti, soprattutto non è necessario urlare se siamo a due centimentri di distanza e tanto meno urlare all’improvviso così tanto per fare, facendomi perdere ogni volta 10 anni di vita.

Per contro ora quando io parlo mi dice sempre di non urlare.

Consigli?

Annunci

14 pensieri su “Urlo libero

  1. momfrancesca

    Non saprei, prova a controllare il tuo tono di voce (indipendentemente se sia o meno alto) abbassandolo e abitualo a fare altrettanto. Come hai già fatto gli puoi spiegare che non serve urlare, che si può dare fastidio alle altre persone.. Ma credo sia una fase passeggera, come tutte quelle che hanno i bimbi. I miei, quando urlano in casa giusto per il gusto di urlare, la prima volta dico <>, poi mi avvicino a loro e urlo ma senza voce. Ovvero, spalanco la bocca e faccio uscire un filino di voce, loro ridono e iniziano ad “urlare” in quel modo. Poco dopo smettono, e io sono salva 😛

    Mi piace

    Rispondi
    1. Sempre Mamma Autore articolo

      Proverò a moderarmi, ma è assai difficile. Spero per lui che sia una fase passeggera, magare vuole “affermarsi”, non so, sparo a caso.
      Proverò anche ad urlare senza voce, sia mai che funziona

      Mi piace

      Rispondi
      1. momfrancesca

        Ora che ci penso, potresti non dargli retta quando urla. Spiego: in certe occasioni non do a mia figlia quello che mi chiede finché non chiede “per favore”. Rimane inascoltata, ma sa che con la formula magica la ascolto, e così sta imparando a dirlo più spesso. Potresti spiegare che non risponderai alle sue richieste se urlerà, se abbasserà il tono della voce risponderai subito. Un po macchinoso, forse 😊
        Scusa, quanto ha tuo figlio?

        Liked by 1 persona

  2. Zion

    non sono brava coi bambini, contando che non ne ho poi, la mia esperienza è prossima allo zero (anche se ho 4 nipoti).
    Forse ci vorrebbe un segno in “codice” fra di voi, che serva a ricordargli di contare fino a tre prima di parlare e farlo a bassa voce. TIpo se comincia a parlare urlando, e tu gli fai segno, lui conta fino a tre e poi ti ripete con voce bassa.
    Se riesce a farlo sempre, la sera potete fare qualcosa tipo mettere una stellina sul calendario, come premio. Se tutta la settimana ci sono stelline, magari gli si dà un premio per davvero. Tipo il suo piatto preferito, una gita assieme, si invita un amico. Qualcosa così.

    Mi piace

    Rispondi
  3. drusilladeserto

    Ma lo sai che pure mio figlio Tommaso da un paio di settimane urla invece che parlare?! È una cosa insopportabile soprattutto se sei al supermercato o in coda per qualcosa circondato da persone.
    Io credo sia semplicemente una fase, credo vogliano inconsciamente farsi sentire e farsi valere come persone. Passerà….

    Mi piace

    Rispondi
  4. Maria Elena

    Io vengo da una famiglia numerosa che per di più si riuniva tra parenti molto spesso, il timbro di voce alto era una necessità, se si parlava tutti insieme era ovvio che dovevi alzare il volume altrimenti nessuno ti sentiva e non venivi nemmeno calcolato. Oggi sono cambiata molto, lo devo prima di tutto a mio marito, che con pazienza mi ha fatto notare questa cosa e mi ha in un certo senso “rieducato” ed oggi il volume troppo alto mi da addirittura fastidio, compreso quello della tv. Con i bambini però non c’è storia, non ne ho ancora conosciuto che parlassero a bassa voce, compresi i miei!

    Mi piace

    Rispondi
  5. Sempre Mamma Autore articolo

    Mio fratello ha subito un incidente da ragazzino e ha perso gran parte dell’udito, per parlare con lui dobbiamo sempre urlare e questa cosa credo che abbia ulteriormente peggiorato l’uso del mio tono di voce. Dovrei rieducarmi….

    Mi piace

    Rispondi
  6. lastejan

    Anche il mio Pupo (5 anni e spicci) da un po’ urla sempre invece di parlare, ci fa saltare i nervi e a volte reagiamo urlando a nostra volta. Gli urliamo di non urlare, che scemi.
    La sua bisnonna una volta mi disse “Non gli urlare troppo, se no si metterà a urlare anche lui.”
    Non l’ho ascoltata e probabilmente aveva ragione. Io cerco di abbassare la mia voce, forse si adeguerà anche lui. Ti consiglierei di provare lo stesso.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...